Energie rinnovabili

Impianti energia rinnovabile

Vaillant investe da diversi anni sullo sviluppo degli impianti ad energia rinnovabile, che sfruttano fonti naturali per la produzione di energia come l’acqua, il sole, vento e terra. Da queste fonti nasce l’energia solare, l’energia geotermica e la zeolite per il riscaldamento.

Vaillant produce a tal proposito: pannelli solari, pompe di calore e caldaie a zeolite

Energia solare per riscaldamento

L’uso delle radiazioni solari come energia termica è noto come riscaldamento solare termico. Questo non deve essere confuso con il fotovoltaico, che è la produzione di elettricità utilizzando la luce solare. Il riscaldamento solare funziona in base alle seguenti fasi:

  1. I collettori assorbono la luce del sole tramite l’assorbitore. Qui uno speciale fluido termo vettore viene riscaldato.
  2. Una pompa trasporta il fluido verso lo scambiatore di calore del bollitore solare
  3. Lì l’energia termica viene trasmessa ad un serbatoio di stoccaggio
  4. Nel caso in cui la radiazione solare dovesse risultare insufficiente a riscaldare l’acqua, un sistema di riscaldamento convenzionale scalderà il serbatoio di stoccaggio alla temperatura desiderata

Un sistema solare termico fornisce, a seconda del dimensionamento dell’impianto,una media annuale di circa il 60% dell’energia necessaria alla produzione di acqua calda sanitaria. In aggiunta alla produzione di acqua calda sanitaria, il fluido riscaldato nei collettori può essere utilizzato per integrare il sistema di riscaldamento. Per questo molto spesso vengono installati impianti integrati: caldaie a condensazione + pannello solare

I benefici del riscaldamento solare:

  1. Quantità infinita di energia, gratis
  2. Nessuna emissione di CO2 durante il funzionamento
  3. Risparmio nei costi: fino al 60% in meno di energia per riscaldare l’acqua, fino al 35% di energia in meno per il riscaldamento degli ambienti
  4. Consumo ridotto di combustibili fossili
  5. I sistemi solari termici possono essere integrati alle unità preesistenti
  6. I moderni sistemi lavorano in modo efficace anche d’inverno

 

auroSTEP plus PS

Sistema solare modulare compatto pressurizzato

 

auroSTEP pro

Sistema solare a circolazione naturale per acqua calda sanitaria

 

auroTHERM exclusive

Il collettore solare a tubi sottovuoto

auroTHERM plus

Collettori solari piani serie “delight”

 

auroTHERM classic

I collettori solari piani per sistemi a svuotamento

 

Stazione solare auroFLOW plus

Stazione solare con tecnologia a svuotamento

 

auroINWALL VMW

Caldaia basamento a condensazione con bollitore solare per riscaldamento e acqua calda sanitaria

SCOPRI DI PIU’ SUL SITO UFFICIALE VAILLANT

Detrazione fiscale pannelli solari

Attualmente si ha la possibilità di detrarre il 65% per chi installa pannelli solari.

La legge finanziaria del 2007, con proroga a tutto il 2017, dà la possibilità di detrarre il 65% in dieci anni sul costo sostenuto per l’installazione di una caldaia a condensazione, o di una pompa di calore, o di un pannello solare.

Per ottenere l’agevolazione fiscale per l’installazione di pannelli solari Vaillant non occorre presentare nessuna comunicazione all’Agenzia delle entrate, salvo il caso in cui i lavori di installazione dovessero proseguire oltre l’anno d’imposta. Il pagamento dei lavori deve essere effettuato solo con bonifico bancario o postale dal quale risultino evidenti causale di pagamento, codice fiscale del soggetto pagante e dati fiscali del beneficiario.
Entro 90 giorni dalla fine dei lavori, è necessario trasmettere all’ENEA, attraverso il sito efficienza energetica.acs.enea.it, la scheda del lavoro svolto (allegato E) mentre non occorre più presentare la certificazione energetica. I privati possono, inoltre, godere di un’ulteriore beneficio fiscale: l’IVA agevolata al 10% sulla mano d’opera impiegata nei lavori.

Perché sia tutto in regola e si possa accedere alle detrazioni fiscali è necessario conservare:

1. L’allegato E con ricevuta dell’invio tramite internet all’Enea
2. L’asseverazione del costruttore della pannello solare che attesti il rispetto dei requisiti di rendimento.
3. L’asseverazione del produttore delle valvole termostatiche a bassa inerzia termica che attesti il rispetto dei requisiti, documento consegnato dalla ditta installatrice.
4. Le fatture o le ricevute fiscali comprovanti le spese effettivamente sostenute per la realizzazione degli interventi.
5. La copia del bonifico di pagamento delle fatture che riporta la seguente causale:
“Sostituzione della caldaia con pannello solare Intervento previsto dall’art.1 comma 347 Legge n° 296/06, Legge Finanziaria 2007 e 2008. Fattura n° XXXX del giorno-mese-anno. Codice fiscale del beneficiario della detrazione. Il numero di Partita IVA/Codice Fiscale del soggetto a cui si è effettuato il bonifico (ditta installatrice).”
6. La dichiarazione di Conformità rilasciata dalla ditta installatrice, completa di note e allegati obbligatori per poter essere ritenuta valida come Relazione tecnica semplificata. (D.Lgs. 192/05 ss.mm.ii.).

Per approfondire e saperne di più riguardo le agevolazioni fiscali per la tua caldaia, visita il sito dell’agenzia delle entrate

 

Energia geotermica e Pompe di calore 

Ad oggi è possibile usare per il riscaldamento degli ambienti, oltre all’energia solare, anche l’energia geotermica domestica. Il riscaldamento geotermico ha cominciato ad essere disponibile per le case solo di recente. L’energia geotermica sfrutta fonti geologiche di calore (il calore prodotto nel sottosuolo): gli impianti ad energia geotermica sono già largamente diffusi in nel Nord Europa e negli Stati Uniti mentre in Italia è una fonte di energia ancora poco nota. L’impianto geotermico è sicuramente un impianto di riscaldamento ecologico, rispettoso dell’ambiente e vantaggioso dal punto di vista economico. La caratteristica principale dell’impianto geotermico è quella di poter sia freddare, sia riscaldare un ambiente, usando quindi un unico impianto per le funzioni che tradizionalmente svolgono due impianti, il condizionatore e la caldaia. In questa categoria di apparecchi, vi rientra la pompa di calore Vaillant

Il sistema a pompa di calore prende energia naturale dal terreno, dall’acqua del sottosuolo o dall’aria e comporta notevoli risparmi sulle spese di riscaldamento. Questa tecnologia non produce emissioni e funziona anche a basse temperature. La pompa di calore assorbe dall’ambiente fino al 75% dell’energia richiesta. Solo il 25% dell’energia deve essere aggiunto sottoforma di elettricità. Questa energia fornisce la potenza per il funzionamento della pompa di calore. Questo tipo di soluzione è particolarmente adatta con l’utilizzo di pannelli radianti a pavimento e termosifoni a basse temperature di superficie.

La tecnologia della pompa di calore lavora sul principio contrario a quello della refrigerazione. Mentre un refrigerante trasferisce calore dall’interno all’esterno, la pompa di calore estrae il calore dall’ambiente e lo trasferisce. Il calore delle acque del sottosuolo, delle terra o dell’atmosfera è assorbito tramite una refrigerante e utilizzato per il riscaldamento di casa.

Le pompe di calore Vaillant possono essere anche usate per raffrescare la casa durante i periodi più caldi dell’anno.

I vantaggi del sistema a pompa di calore di Vaillant:

  1. L’utilizzo di fonti energetiche naturali
  2. Privo di emissioni
  3. Efficiente: fino al 75% di energia viene dall’ambiente, soltanto il 25% deve essere aggiunto sottoforma di elettricità
  4. Può essere utilizzato anche per raffrescare in estate
  5. Una soluzione ad alto valore, semplice da usare e a bassa manutenzione
  6. Tecnologia a lunga durata

Chiunque voglia optare per sistemi di energia geotermica ad uso domestico può usufruire degli incentivi previsti per legge.

 

aroTHERM VWL

Pompe di calore aria/acqua monoblocco

 

aroSTOR

Pompa di calore per acqua calda sanitaria ad accumulo

 

aroTHERM + uniTOWER

Sistema compatto con pompa di calore aria/acqua monoblocco

 

flexoTHERM exclusive aria/acqua

Pompa di calore aria/acqua

 

flexoCOMPACT exclusive soluzione salina/acqua

Pompa di calore soluzione salina/acqua

 

aroVAIR a parete

Fancoil

Per maggiori informazioni visita il sito

SCOPRI DI PIU’ SUL SITO UFFICIALE VAILLANT

 

Agevolazioni fiscali per pompe di calore

Dal 3 gennaio 2013 è stato introdotto anche il Conto Termico.
Si tratta di un incentivo statale per edifici esistenti, erogato in rate annuali per una durata variabile (fra due e cinque anni a seconda della tipologia di intervento realizzato) per coloro che scelgono di installare, in sostituzione del precedente impianto, unapompa di calore aria/acqua o geotermica o semplicemente un climatizzatore in pompa di calore ad alta efficienza

Si fa presente che, a differenza dell’agevolazione fiscale del 50% e 65%, che consiste in una detrazione fiscale, ossia un risparmio di imposta risultante dalla dichiarazione dei redditi, l’incentivo previsto dal Conto Energia Termico consiste in un contributo statale pari a circa 40% della spesa ammissibile sostenuta.

Sono previsti dei contributi statali per coloro che scelgono di installare in edifici esistenti

  • Pompe di calore di tipologia aria/acqua
  • Pompe di calore geotermiche
  • Climatizzatori in pompa di calore
  • e Impianti solari termici

Il soggetto beneficiario dell’incentivo che ha sostenuto le spese può presentare la richiesta di agevolazione e gestire i rapporti contrattuali con il G.S.E. S.p.A.( Gestore dei Servizi Energetici) anche attraverso un soggetto delegato.

Per maggiori dettagli visita il sito della Vaillant al seguente indirizzo:

www.vaillant.it/home/incentivi-fiscali/conto-termico/

oppure visita il sito del G.S.E. al seguente indirizzo:

www.gse.it/it/Conto%20Termico/Pages/default.aspx

 

Zeolite riscaldamento 

Nuova fonte di calore, illimitata ed a inquinamento zero: la zeolite.

Come funziona la zeolite? Basta bagnarla per ottenere una grande quantità di calore.  Quella prodotto è un’energia ecologica, pulita e subito a disposizione. Gli impianti a zeolite non necessitano di particolare manutenzione e sono privi di qualsiasi sostanza inquinante. In commercio non esistono solo pompe di calore ma anche stufe a zeolite e caldaie a zeolite.  Vaillant è la prima azienda in Europa ad aver sviluppato il sistema ibrido zeoTHERM, il risultato dell’integrazione di differenti tecnologie: una pompa di calore gas/zeolite, una caldaia a condensazione, un bollitore per acqua calda sanitaria e un sistema solare. Questo sistema ad impatto zero sull’ambiente,  permette un ridottissimo consumo di elettricità. Molte sono le ragioni a favore dell’utilizzo di zeoTHERM: un rendimento fino al 135%, maggior efficienza rispetto ai classici sistemi a condensazione, i componenti del sistema solare sono integrati.

 

I sistemi zeoTHERM, con potenze da 10kW e 15kW, sono particolarmente indicati per abitazioni singole, in particolare quelle con sistemi di riscaldamento a pavimento e si compongono di:

  1. macchina zeolitica completa di caldaia a condensazione con termoregolazione incorporata anche per la gestione solare
  2. bollitore bivalente ad accumulo sanitario
  3. collettori solari
  4. stazione solare
  5. accessori di installazione idraulica (no tubazioni e vasi espansioni solari)

Per maggiori informazioni, visita il sito Vaillant al seguente indirizzo:

SCOPRI DI PIU’ SUL SITO UFFICIALE VAILLANT